Intervista a “WOW”

Sono in tre (J-$o$a, Hermano, Morph). Italiani, da Firenze. Trap la parola d’ordine. Ma suonano booty, electro, con beats e bassi subsonici che ti sfondano le costole come i “meglio coatti” di LA (ascolta “Portami da bere” per credere). Un brano dedicato a Fedez e Ferragni (la coppia più glam dell’Italietta di oggi), flow che scorrono sempre sempre intoppi, loop chef anno pensare a tratti a G style made in South Central. Rime perfette. Un bellissimo disco d’esordio che dimostra ancora una volta l’ottima salute del trap made in Italy e che si merita, ecchecazzo, un bel Uau…. J

1)Ciao!! Presentati/tevi. Da dove venite, chi siete?

1. Noi siamo WöW. J-$O$A e Hermano sono i rapper del gruppo, mentre Morph è il producer dietro tutte le basi e i beat. Inoltre fanno parte di #WöWSquad degli altri ragazzi che si occupano della parte video, marketing e pubblicitaria della squadra. Siamo tutti ragazzi che abitano in Valdarno, Toscana, con l’ambizione e il sogno che ci differenzia da molti coetanei nella zona. Quello di conquistare tutti in pieno #WöWStyle.

2)Quale è l’artista che maggiormente vi ha inspirati? Sapreste consigliare un lavoro uscito negli ultimi 5 anni che ritenete veramente degno di nota? Perché?

2. Possiamo dire che la nostra ispirazione nasce dalla wave statunitense, comprendente anche artisti attuali come Migos che prendiamo molto da ispirazione, non solo come sound ma ci ispiriamo anche al loro percorso in quanto nonostante che siano nella scena da tempo la loro vera eruzione di talento è stata negli ultimi 2/3 anni…”tanto di microfono”.

3)Parlateci un pochino del vostro ultimo lavoro. Come è nato?

3. Il nostro ultimo e anche primo album si chiama “Flex in Studio” e l creazione di questo è dovuta all’entrata del nostro bro Hermano che ha deciso di unirsi per creare il #WöWSound invece che proseguire per la sua strada.

4)Quale é l’artista piu’ sopravvalutato e quello più sottovalutato sulla scena musicale italiana e non e perchè?

4. Personalmente non mi sento in grado di dare opinioni riguardanti altri artisti posso solo augurare buona fortuna e di lavorare duro perché gli WöW stanno arrivando pronti a scavalcare le classifiche con il nostro album “Flex in studio” disponibile in tutte le piattaforme musicali.

5)Progetti per il futuro?

5. Nel futuro, come adesso, cercheremo di stare un passo avanti a tutti per cavalcare le waves senza rimanere nel solito mood iniziale, in previsione del futuro ci saranno delle belle featuring con artisti esterni stranieri e non, ma sopratutto lavoreremo duro a “Flex in Studio 2” che accompagnerà la wave estiva.

COPERTINA FLEXINSTUDIO

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *