Intervista ai Folkabbestia

I Folkabbestia tornano a girare sul giradischi con l’uscita dell’EP “Giramondi”. I cinque ex frikkettoni pubblicano un nuovo lavoro in formato digitale contenente cinque canzoni inedite per infiammare l’estate a suon di concerti e danze sfrenate. Giramondi sono i protagonisti di questo album, i migranti, i gitani, i buskers, i naviganti e i Folkabbestia che da anni portano in giro per l’Italia e per l’Europa l’energia solare della loro musica festosa e travolgente. Giramondi è un viaggio intorno ai mondi della musica popolare, del rock d’autore, della tradizione mediterranea, del folk irlandese e delle melodie balcaniche. Giramondi sono le canzoni, le emozioni, i pensieri che superano i muri e i confini.

1)Ciao!! Presentati/tevi. Da dove venite, chi siete?

Ciao a tutti! Siamo i Folkabbestia, e veniamo da Bari, anche se viviamo sparsi per l’Italia e la Germania. I Folkabbestia sono una vera festa itinerante, un viaggio su una sedia a dondolo tra territori balcanici, paesaggi irlandesi e calore pugliese. Ogni concerto è un’immersione nella tradizione italiana, stropicciata con fantasia, ironia e mutazioni stilistiche che spaziano dal folk al rock, dalla canzone d’autore a quella popolare, dallo ska al punk.

2)Quale è l’’artista che maggiormente vi ha inspirati? Sapreste consigliare un lavoro uscito negli ultimi 5 anni che ritenete veramente degno di nota? Perché?

Sono tanti gli artisti che ci hanno ispirato nel corso degli anni: Beatles, rock anni 70, Dubliners, Clash, Pogues, Domenico Modugno, Manu Chao, Esma Redzepova. Negli ultimi anni ci piace molto Caparezza che è bravo e pugliese come noi.

3)Parlateci un pochino del vostro ultimo lavoro. Come è nato?

Il nostro ultimo EP si intitola “Giramondi”. L’uscita dell’album è stata preceduta del singolo “La baraonda”. Dopo una lunga pausa abbiamo pubblicato un nuovo lavoro discografico in formato digitale contenente cinque canzoni inedite per infiammare l’estate a suon di concerti e danze sfrenate. Giramondi sono i protagonisti di questo album, i migranti, i gitani, i buskers, i naviganti e i Folkabbestia che da anni portano in giro per l’Italia e per l’Europa l’energia solare della loro musica festosa e travolgente. Giramondi è un viaggio intorno ai mondi della musica popolare, del rock d’autore, della tradizione mediterranea, del folk irlandese e delle melodie balcaniche. Giramondi sono le canzoni, le emozioni, i pensieri che superano i muri e i confini.

4)Quale é l’artista piu’ sopravvalutato e quello piu’ sottovalutato sulla scena musicale italiana e non e perchè?

Sono sopravvalutati gli artisti che vengono fuori dai talent e dal circo mediatico della televisione generalista. I sottovalutati sono i musicisti che studiano al conservatorio, che scrivono e sanno leggere la musica, che compongono le proprie canzoni, quelli che provano nei garage e che fanno la gavetta suonando nei locali e cercando in tutti i modi di farsi conoscere.

5)Progetti per il futuro?

Quest’ estate gireremo tutta l’Italia con il Giramondi Tour e l’anno prossimo pubblicheremo il nostro prossimo album. Seguiteci sulla nostra pagina facebook per essere informati su concerti e progetti futuri.

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *