Mihail, in Italia ad ottobre

Siamo felici e onorati di annunciare l’arrivo in Italia del fenomeno musicale del momento: Mihail.

 

“Who You Are” è il singolo di debutto internazionale di Mihail, considerato il fenomeno musicale dell’anno in Romania, dove è stato già consacrato Miglior Voce Maschile (Radio Awards), e Miglior Nuovo Artista (Media Music Awards). In vetta alla classifica airplay per 9 settimane consecutive, top 10 su Shazam, e #1 su iTunes, il brano sta decollando anche in Francia, Germania, e Spagna (dove è entrato nella autorevole lista Los 40), mentre il videoclip ha già totalizzato più di 15 Milioni di visualizzazioni.

Mihail Sandu, meglio conosciuto come Mihail, è un artista versatile nato in Russia e cresciuto musicalmente in Romania, polistrumentista, autore e produttore di enorme talento, ha dedicato la sua vita alla creazione di varie forme d’arte: dalla musica alla pittura, dalla fotografia al design. Suona il piano e la chitarra da quando aveva 7 anni, ed entra presto a far parte di diverse band come cantante e musicista; raggiunge il successo con la hit “Ma Ucide Ea” (tra i brani più trasmessi in Romania nel 2015, con oltre 50.000.000 di views!), e, dopo una breve pausa, ora Mihail è finalmente pronto a conquistare le classifiche globali con “Who You Are”.

“Who You Are” combina influenze Funk, Blues, e Indie Pop, con un messaggio emotivo importante, e un ritornello che si stampa in mente dopo il primo ascolto. Il video è stato girato in un villaggio fiabesco in Transilvania, Cluj-Napoca, e non è basato su alcun copione; infatti Mihail ha preferito lasciarsi ispirare dalla canzone, e dalla bellezza naturale del Lago Tarnita e dei suoi paesaggi, provando a ricordare le lezioni di ballo ricevute da bambino.

 

04.10 • LARGO VENUE • ROMA
evento facebook

06.10 • MAGAZZINI GENERALI • MILANO
evento facebook

Tags

About the author

Cinzia

Cinzia

Twitter

Rock dipendente, disposta a viaggiare per ore ed ore solo per assistere ad un concerto, musicista alle prime armi, stalker raffinata di molte band!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *