Moby, torna con un nuovo video

Moby pubblica il video post-apocalittico del nuovo brano “Mere Anarchy”. Il nuovo album Everything Was Beautiful And Nothing Hurt verrà pubblicato il 2 marzo 2018.

 

Oggi Moby pubblica il video del secondo brano intitolato Mere Anarchy, tratto dal nuovo album Everything Was Beautiful, And Nothing Hurt, disponibile dal 2 marzo. Moby descrive il video come “post-apocalittico, gli esseri umani sono morti e io e la mia amica Julie siamo alieni che viaggiano nel tempo e visitano la Terra disabitata.” Le parti strumentali di “Mere Anarchy” sono disponibili per essere remixate. Visita Splice per scaricare le basi e crea il tuo remix! I fan possono ascoltare la nuova musica di Moby tramite una playlist che ha personalmente curato, dove sono presenti gli artisti che lo hanno influenzato nella fase di registrazione del nuovo album.

Moby si esibirà in una serie di concerti sold-out, suonando interamente il nuovo album. Il primo appuntamento è al The Echo di Los Angeles, il 14, 15 e 16 marzo, seguito dall’eisibizione al Brooklyn’s Rough Trade, il 20 e 21 marzo. Inoltre, Moby ha annunciato due eventi in-store dove firmerà le copie del nuovo album: il 2 marzo all’ Amoeba Music di Hollywood e il 20 marzo al Rough Trade di Brooklyn.

Everything Was Beautiful, And Nothing Hurt è un affresco luminoso che esplora la spiritualità, l’individualità e  la disperazione dell’umanità. L’album vede Moby tornare alle sue radici orchestrali, soul e trip-hop. Everything Was Beautiful, And Nothing Hurt è disponibile in edizione doppio vinile e in CD. Durante il 2016 Moby ha pubblicato l’acclamato Music From Porcelain, un greatest hits e un’autobiografia che descrivono la sua ascesa al successo mondiale. Quando non suona, Moby continua a sostenere i diritti degli animali e la sostenibilità, attraverso il suo attivismo e il ristorante vegano Little Pine di cui è proprietario.

 

MOBY
Facebook | Twitter | Instagram | Spotify | Apple Music

Tags

About the author

Cinzia

Cinzia

Twitter

Rock dipendente, disposta a viaggiare per ore ed ore solo per assistere ad un concerto, musicista alle prime armi, stalker raffinata di molte band!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *