Phil Campbell & The Bastard Sons, diari dallo studio

I PHIL CAMPBELL AND THE BASTARD SONS, guidati dallo storico chitarrista dei leggendari MOTÖRHEAD, hanno pubblicato il primo episodio del diario ufficiale dallo studio, dove è stato realizzato il loro album di debutto. Il primo full-length si intitolerà “The Age Of Absurdity” ed è stato registrato ai Rockfield Studios e Longwave Studios in Galles. Della produzione e del mixaggio si è occupato Romesh Dodangoda, mentre la masterizzazione è avvenuta ai leggendari Abbey Road Studios a Londra. Il disco conterrà undici canzoni e una bonus track. La data di uscita è fissata il 26 gennaio 2018 su Nuclear Blast. L’album sarà disponibile in vari formati e i pre-ordini saranno attivi dal 17 novembre. La copertina è stata realizzata da Matt Riste.

Phil Campbell dichiara: “Non vedo l’ora che i nostri fan ascoltino il nostro album di debutto. È stato realizzato interamente in Galles, dalla composizione alla registrazione e persino l’artwork! Il titolo ‘The Age Of Absurdity’ è ispirato al folle mondo in cui viviamo oggi. Mi sembra che il mondo odierno sia una sorta di spettacolo teatrale, quindi l’idea dell’artwork si sposa bene con il concept e il titolo del disco”. Il cantante Neil Starr aggiunge: “Comporre e registrare questo album è stato molto divertente. Registrare ai Rockfield studios, che negli anni hanno ospitato molti grandi artisti, è stato di grande ispirazione. L’ascolto dei violenti riff creati dalla famiglia Campbell mi ha spinto oltre i miei limiti al momento di creare le melodie e i testi. È un disco di cui io e la band siamo molto orgogliosi e non vedo l’ora di condividerlo col mondo intero!”.

 

PHIL CAMPBELL
Web | Facebook | Nuclear Blast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *