Ashpipe – Ancorati

Tracklist:

01. Padroni e padroni
02. No pizza no future
03. Trema cuba
04. Tuttacolpadeicomunisti
05. Antifascist roots
06. Morto da ammazzare (sul fondo del bar)
07. Nero sum
08. Odio chiama odio
09. Sorridi alla vita
10. Not enemy of good
11. Soul drunk
12. Forse un giorno
13. Fish in a bowl

Gli Ashpipe si formano nel 2007 nella zona di Pavia, sono una band ska punk’n’folk, all’attivo hanno 3 album e adesso stanno tornando con un quarto album tutto da gustare, “Ancorati” (Digital release 24 febbraio, Cd release 3 marzo).

Messaggi politici e protesta sociale percorrono tutte le canzoni di questo lavoro e lo fanno come un fiume in piena, cambi di ritmo, tempi e lingue per fare arrivare il messaggio a tutti, anche a coloro che parlano fluentemente latino (Nero Sum).
Il violino e mandolino impreziosiscono i testi, il latino è una scelta curiosa, questo album è un vero concentrato di contaminazioni che si sposano perfettamente tra di loro, nessun brano noioso, ogni canzone è riconoscibile e ha la sua personalità. Il filo che lega tutto rimane il punk con accenni in levare ska.

I ragazzi usano molto bene le loro voci e i cori danno ancora più spessore alla parte vocale. Un album per chi non vuole annoiarsi, musica costruita e pensata, il lavoro degli Ashpipe si vede e si sente in ogni canzone, nessun brano ha funzione di riempitivo dell’album.
Decisamente promossi, anche grazie a quello splendido violino.

Recensore: valentina ferrari

9.0

Voto 9

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *