Asking Alexandria, fuori la versione deluxe di “See What’s On The Inside”

Dopo aver battuto tutti i record personali con “See What’s On The Inside“, gli Asking Alexandria ringraziano i fans e celebrano il loro ritorno con nuove versioni più intime delle loro canzoni più amate. “See What’s On The Inside (Deluxe)” includerà tracce dall’EP “Never Gonna Learn“, versioni acustiche della title track “Never Gonna Learn“, di “Find Myself“, “Faded Out” e “Alone Again“.
Dopo aver pubblicato l’inquietante video musicale di “Faded Out (ft. Sharon den Adel dei Within Temptation)“, che figura nella colonna sonora originale del film “The Retaliators”, oggi arriva il nuovo video per il singolo “See What’s On The Inside”.

“L’edizione deluxe di ‘See What’s On The Inside’ è il culmine di un lavoro in cui abbiamo messo tutto”, ha condiviso il chitarrista Ben Bruce. Che aggiunge: “È l’intero viaggio, dall’inizio alla fine, di un album davvero speciale, che include pezzi acustici che sono diventati subito i miei preferiti. Con l’uscita di “See What’s On The Inside”, sento che gli Asking Alexandria hanno esplorato quasi tutte le strade del rock e del metal nel corso della carriera, e questo apre le porte al prossimo capitolo. Un capitolo che unirà tutto ciò che ha reso così speciali gli Asking Alexandria nel corso degli anni! Speriamo che questo album vi piaccia, torneremo presto per altro”.

Diretto da Wombat Fire, il video musicale ufficiale di “See What’s On The Inside” si attiene al classico tema in bianco e nero della band. La band esegue il pezzo in una casa simile a un castello.
Scrivendo e registrando insieme a Nashville per la prima volta in un decennio, gli Asking Alexandria hanno dato vita ad una nuova passione. La rinnovata spinta creativa della band è valsa un posto nella top 10 di Spotify sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito, il loro primo numero 1 in assoluto nelle radio rock attive negli Stati Uniti con “Alone Again”, che ha anche ottenuto il più grande primo giorno di streaming e della settimana nella storia della band. I rocker britannici hanno pubblicato il loro album con il plauso della critica di artisti del calibro di Billboard e Knotfest.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *