Bilal, a novembre tre appuntamenti in Italia

Dopo la data della scorsa estate al Riviera Jazz & Blues a Savona, Bilal e il suo neo-soul fenomenale tornano in Italia per tre imperdibili date. Gli appuntamenti con il cantautore e produttore americano dall’incredibile voce groovy sono fissati per mercoledì 13 novembre al Monk – Circolo ARCI di Roma, giovedì 14 novembre all’Auditorium Flog di Firenze e venerdì 15 novembre al Druso di Ranica (BG).

Bilal Sayeed Oliver, conosciuto semplicemente come Bilal, è uno degli artisti più dinamici della nostra epoca. Una figura eclettica, capace di passare dal gospel al jazz, dal soul al blues fino ad arrivare al più moderno hip-hop. Nato a Philadelphia, inizia la sua vera e propria carriera musicale a New York durante l’università; nonostante questo la musica è stata parte della sua vita sin da molto giovane, prima attraverso la congregazione religiosa del proprio paese e poi frequentando alcuni jazz club con il padre. Da quel che ricorda ha sempre voluto fare jazz: “I wanted to sing jazz, play jazz, and write jazz tunes.”

Il grande debutto discografico di Bilal è datato 2001, con la pubblicazione di First Born Second che nasce da una serie di collaborazioni e incontri con noti artisti e producer tra cui spiccano i nomi di Questlove, battersita dei The Roots, J Dilla, Dr. Dre e Mike City. L’album fa spiccare il volo a Bilal che diventa subito “un artista da tenere d’occhio”; più che comprensibile viste le 300.000 copie vendute. Continuano in seguito le collaborazioni con artisti di spicco e nel 2006 esce Love for Sale che conta più di mezzo milione di download. Continua l’ascesa di Bilal con la pubblicazione, nel 2010, di Air Tight’s Revenge e successivamente con il disco A Love Surreal (2013).

È però nel 2015 che l’artista pubblica quello che viene considerato dalla critica il suo più grande capolavoro In Another Life, prodotto interamente dal retro-soul producer Adrian Young. L’ultimo meritatissimo riconoscimento dell’artista è il Grammy Award vinto per la partecipazione all’acclamato album To Pimp a Butterfly di Kendrick Lamar, che già aveva collaborato con lui per la realizzazione di In Another Life.

 

LE DATE

13.11 • MONK • CIRCOLO ARCI • ROMA

14.11 • AUDITORIUM FLOG • FIRENZE

15.11 • DRUSO • RANICA (BG)

Tags

About the author

Cinzia

Cinzia

Twitter

Rock dipendente, disposta a viaggiare per ore ed ore solo per assistere ad un concerto, musicista alle prime armi, stalker raffinata di molte band!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *