Boosta, nuovo progetto solista

Boosta, nuovo progetto solista

Nuovo progetto solista per Boosta. Venerdì 14 ottobre esce in radio e in digitale 1993, il singolo e il video che anticipano il nuovo album “La Stanza Intelligente” in uscita il 28 ottobre. Protagonista del video la giovane web star Greta Menchi.

 

Esce oggi, venerdi 14 ottobre in radio e in digitale, il nuovo singolo di Boosta, 1993, che anticipa l’album “La Stanza Intelligente”. L’eclettico tastierista dei Subsonica – all’anagrafe Davide Dileo – debutta come solista con un disco di inediti, in uscita per Sony Music, il 28 ottobre. E’, inoltre, disponibile il pre-order su iTunes di questo “viaggio”, ricco di collaborazioni con tanti amici: Malika Ayane, Nek, Luca Carboni, Raf, Giuliano Palma, Cosmo, Briga, Enrico Ruggeri e Diodato.

Il brano “1993” è una fermata d’autobus fuori città, a mezza strada: un posto alle spalle e solo una lingua d’asfalto verso un meta segnata a matita su una mappa. Nella canzone (d’amore) c’è un posto in cui sedersi, guardare alla vita e alle sue battaglie tracciando segni e assoldando ricordi. La musica è scritta dallo stesso Davide, una melodia leggera, un racconto morbido all’inizio che cammina diritto fino all’esplosione finale, quella della consapevolezza. Il testo, di Stefano Sardo, cantante dei Mambassa e sceneggiatore della serie tv Sky “1992” e “ 1993″), è il frutto di un’amicizia con tratti di sensibilità comune.

Il video, girato da Giacomo Triglia tra il Piemonte e la Calabria, è ispirato al film “Se mi lasci, ti cancello” e ha come protagonista Boosta in due versioni: Davide che interpreta se stesso nei giorni nostri e lui vent’anni prima, alle prese con il suo grande amore. A dare voce e volto al giovane Boosta è l’attore Andrea Sorrentino, mentre la giovanissima youtuber star Greta Menchi, per la prima volta nelle vesti di attrice, interpreta la sua fidanzata. Davide è un artista “poliedrico”: musicista, compositore, tastierista e fondatore dei Subsonica, ma anche scrittore, DJ e produttore discografico. Ha deciso di togliere la “maschera” nuova e, in qualità di autore e interprete, comporre un disco che è un appunto a mezza vita e il desiderio di raccontarlo, e di dare  “una piccola medicina, che lavora sull’osmosi degli elementi alla base di ogni sentimento”.

 

La Stanza Intelligente – Tracklist

1. 1993

2. Mezzo uomo (feat. Cosmo)

3. Sulla strada (feat. Nek)

4. La stanza intelligente

5. Santa Kaos (feat. Giuliano Palma)

6. Come la neve (feat. Luca Carboni)

7. Ad altezza uomo (feat. Briga)

8. Noi (feat. Malika Ayane)

9. Il mio compleanno (feat. Raf)

10. La conversazione di noi due (feat. Enrico Ruggeri)

11. All’altare

12. Quello che vuoi (feat. Diodato)

13. Tutto bene

 

Davide Dileo aka Boosta (Torino il 27 settembre 1974) è un musicista, dj, compositore, scrittore, editore, conduttore televisivo, produttore e  pilota. Dal 1996 è il tastierista e co-fondatore dei Subsonica, con all’attivo 7 album di studio (3 dischi di platino) cd live. Nella sua carriera ha collaborato con numerosi artisti italiani (Vasco Rossi, Morgan, Cristina Donà, Litfiba, Linea 77, Enrico Ruggeri, Tricarico, Litfiba…) e internazionali (Placebo, Beastie Boys, Client, Depeche Mode, Skin, Jackson’s Five…). La carriera da DJ lo vede di continuo dietro la consolle dei migliori club, da Ibiza a Zurigo passando per le più importanti appuntamenti di musica elettronica in Italia. Come autore e compositore ha scritto per: Mina, Malika Ayane, Skin. Ha curato la colonna sonora di “Ho Visto Cose” (2012), e la serie tv “1992” su SkyCinema (2015) e “1993” in onda sempre su SkyCinema dall’anno prossimo. Davide ha esordito come scrittore nel 2003, con una raccolta di racconti brevi “Dianablu” seguito dal romanzo “Un’ora e mezza”. Nel 2011 esce per Einaudi “Un Buon Posto Per Morire”, scritto a quattro mani con Tullio Avoledo con un arriva nel terzetto di finalisti del prestigioso “premio Salgari” per il miglior romanzo di avventura. Nello stesso anno “Toc Toc – Storie di bambini, magie e capricci” (per Giunti), il suo primo libro per bambini. Alcuni suoi racconti si tramutano in fumetto “Highway to hell” (uscito in 15 paesi ed edito da Panini Comics e da Dark Horse per gli USA nel 2014 e di cui si attende il seguito). In radio: nel 2009 va in onda su m2o “L’Alfabeto degli assassini”,storie verosimili di crimini realmente avvenuti, narrate da Boosta tra rock ed elettronica. Nel 2010, con Benedetta Mazzini, conduce il programma “Coppia Aperta” (Rai Radio 2).Come produttore, ha curato i progetti artistici di Jessica Brando ed Erica Mou, Iconoclash e Caesar Palace. Da gennaio 2015 gestisce un suo personalissimo studio di produzione a Torino (Studio 52). In TV, nel 2009 Boosta è alla guida della nuova stagione di “25a Ora Il Cinema Espanso”,su La7. Nel 2013 su SKY ARTE HD, gli viene affidato un programma quotidiano dal titolo “Boo(k)sta: Libri in musica”. Nel 2014 è al timone del programma televisivo Jack on Tour (Deejay TV).Gli piace volare, è pilota privato e sta studiando per il conseguimento del brevetto per I voli di linea.

 

BOOSTA
Web | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *