DANNY ELFMAN: il nuovo brano “Kick Me”

DANNY ELFMAN
CANTA “KICK ME I’M A CELEBRITY”

GUARDA QUI IL VIDEO
DEL NUOVO BRANO “KICK ME”

 

Un rocker irascibile che suona più Queens Of The Stone Age di quanto ci si potesse aspettare” – Stereogum su “Love In The Time Of Covid”

Elfman ha costruito una lunga carriera sulle sue composizioni particolari e irriverenti, e questa non è da meno” – Rock Cellar Magazine su “Love In The Time Of Covid”

Danny Elfman pubblica oggi “Kick Me”, un nuovo brano che in soli due minuti è in grado di colpire l’ascoltatore con un testo che cerca l’approvazione del pubblico e allo stesso tempo la respinge. Diretto da Petros Papahadjopoulos e con le animazioni di Joe Pascale, il video del nuovo singolo ha come protagonista lo stesso Elfman e utilizza la fotografia astraendone le forme e invertendone i colori, dando una rappresentazione visiva della frenesia del brano. Guarda il video QUI.

C’è stato un giorno, la scorsa estate, in cui mi sono sentito molto dolce. E quindi ho deciso di comporre questa canzone tranquilla per chiunque volesse rilassarsi e lasciarsi tutto indietro per un attimo. Godetevela!”, spiega Elfman.

Su “Kick Me”, Papahadjopoulos ha detto: “Questo video è una dichiarazione d’immagine e, secondo me, anche l’occasione di assistere a una performance selvaggia e cruda di Danny Elfman dopo una lunga pausa dal palco“.

In “Kick Me” troviamo la voce, le chitarre e i sintetizzatori di Elfman, la batteria di Josh Freese (The Vandals, NIN, Devo), le chitarre di Warren Fitzgerald (The Vandals, The Offspring, Dweezil Zappa), il basso di Stu Brooks (Dub Trio, Lady Gaga, 50 Cent), le percussioni di Sidney Hopson (LA Philharmonic) e Joe Martone (Hollywood Chamber Orchestra) e gli archi del Lyris Quartet (Kraftwerk, Ben Harper).

Nel corso dell’anno, Elfman continuerà a pubblicare nuovi brani l’undicesimo giorno di ogni mese. Il numero 11 ha sempre avuto un significato particolare per Elfman, il cui nome Elf significa proprio “undici” in tedesco.

Il mese scorso Elfman ha presentato “Love In The Time Of Covid“, una canzone che racconta una bizzarra storia sulla ricerca dell’intimità in un mondo dominato dalle regole del distanziamento sociale come quello in cui viviamo oggi. Il video è stato girato a Berlino e il protagonista viene impersonato dall’artista scozzese transgender Shrek 666, che indossa protesi e trucco. In qualche scena del video si intravede anche lo stesso Elfman. Guarda il video diretto da Sven Gutjahr QUI.

All’inizio del 2020 Elfman ha pubblicato “Sorry”. “Il brano arrabbiato ha influenze industrial e prog-rock che creano un’atmosfera d’inquietudine, resa ancora più snervante dall’irritante video animato di Jesse Kanda”, ha scritto SPIN. Kanda (Arca, FKA Twigs, Bjork) aveva originariamente creato l’intricata animazione del video per accompagnare la performance del brano al Coachella 2020, che poi è stato posticipato. Guarda il video QUI.

Quattro volte nominato agli Oscar e vincitore di un Grammy, Elfman ha realizzato le colonne sonore di oltre 100 film, tra cui: Milk (nominato agli Oscar), Will Hunting – Genio Ribelle (nominato agli Oscar), Big Fish (nominato agli Oscar), Men In Black (nominato agli Oscar), Edward Mani Di Forbice, Batman, The Nightmare Before Christmas, Spider-Man, Il Lato Positivo e molti altri.

DANNY ELFMAN
https://www.dannyelfman.com/
Instagram | Facebook | Twitter | Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *