“Fake Affront”, il nuovo video dei Puscifer

Dopo aver pubblicato l’acclamato album Existential Reckoning (Alchemy Recordings/Puscifer Entertainment/BMG), i Puscifer condividono oggi il video per “Fake Affront” via SiriusXM Octane (siriusxm.us/SXMFakeAffront).
Il video contiene scene tratte dall’incredibile evento in livestream della band, “Existential Reckoning: Live at Arcosanti.” L’esibizione, che ha debuttato il 30 ottobre ed è rimasta disponibile la settimana seguente, ha visto la band suonare nel cuore del deserto dell’Arizona, circondati dalla “metropoli utopistica” che Architectural Digest ha descritto come “il set sublime di un film fantascientifico dal budget alto.”
Il video per “Fake Affront” arriva dopo la pubblicazione dell’album più acclamato di sempre dei Puscifer, Existential Reckoning (https://Puscifer.lnk.to/ExistentialReckoning) descritto da Stereogum come “funky” e “cupamente gioioso,” mentre Billboard lo ha definito “sinuoso.” Consequence of Sound ha scritto che la raccolta è “simile ai new wavers dei primi anni ‘80, ma anche alle band moderne come Radiohead.
A causa di problematiche legate al COVID-19, la versione fisica di Existential Reckoning (uscito il 30 ottobre) sarà disponibile dall’11 dicembre.
Esclusiva per il Record Store Day Black Friday, il 7” “Apocalyptical” contiene “Rocket Man” come b-side e sarà disponibile dal 27 novembre. Si tratta di una pubblicazione a tiratura limitata con 2000 copie disponibili su vinile trasparente.

Nati da qualche parte nel deserto dell’Arizona, i Puscifer sono una band electro-rock, un’esperienza multimediale, un circo itinerante e dei sopravvissuti ai rapimenti alienti. La discografia del gruppo è formata da tre album in studio – “V” is for Vagina [2007], Conditions of My Parole [2011], and Money Shot [2015] – oltre ad una serie di EP e remix. Oltre al nucleo del trio formato da Maynard James Keenan [voce], Mat Mitchell [chitarra, produzione], e Carina Round [voce, scrittura dei brani], l’ecosistema in costante evoluzione del gruppo comprende una serie di personaggi come Billy D e sua moglie Hildy Berger, Major Douche, Special Agent Dick Merkin, e molti altri. Il moniker si riferisce ad un episodio del 1995 del classico HBO Mr. Show dove Keenan utilizzò per la prima volta il nome Puscifer. Entertainment Weekly li ha definiti “eccezionalmente groovy” e Revolver li ha descritti come “indescrivibili”. Conosciuti per le loro esibizioni live immersive, le performance della band sono una via di mezzo tra un concerto e uno spettacolo teatrale, attraversando il polveroso sud ovest americano con Billy D e Hildy, o i ring sudati con i Luchadores. Hanno portato questo show ovunque, dal Coachella al Bonnaroo. Nel loro album di debutto su Alchemy Recordings/BMG intitolato Existential Reckoning, i Puscifer seguono Billy D nel deserto e forse scoprono la verità sugli alieni una volta per tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *