Kataklysm, svelata copertina e tracklist di “Meditations”

I melodic death metallers di Montréal KATAKLYSM hanno terminato le registrazioni del loro prossimo album “Meditations”. Le dieci canzoni sono state prodotte dal chitarrista J-F Dagenais e dal batterista Oli Beaudoin, mentre del mixaggio si è occupato Jay Ruston (ANTHRAX, STONE SOUR, ecc.). La masterizzazione è stata curata da Paul Logus (PANTERA e altri). La band svela la copertina realizzata da Ocvlta Designs di Surtsey, già autore dell’artwork del precedente “Of Ghosts And Gods”.

Il cantante Maurizio Iacono ha commentato: “Questo è un album molto personale per me, nel quale ho rivisitato vecchie ferite. Ho sentito un forte impulso a riversare la mia anima in questo lavoro. I ragazzi ed io ci siamo isolati sotto lo stesso tetto durante il processo compositivo, proprio come facevamo nei primi tempi… senza preoccupazioni se non divertirsi, essere onesti e realizzare un album serio che ci rappresenta oggi, ma rispetta il nostro passato. La nostra nuova storia sta arrivando e siamo desiderosi di condividerla con voi!”.

“Meditations” segna il ritorno della vecchia etica lavorativa. Tutti e quattro i membri del gruppo hanno scritto e composto le canzoni sotto lo stesso tetto, per la prima volta in dieci anni e sono tornati all’epoca di  “Shadows & Dust”, “Serenity In Fire” e “In The Arms Of Devastation”.

 

Meditations Tracklist

01. Guillotine

02. Outsider

03. The Last Breath I’ll Take Is Yours

04. Narcissist

05. Born To Kill And Destined To Die

06. In Limbic Resonance

07. And Then I Saw Blood

08. What Doesn’t Break Doesn’t Heal

09. Bend The Arc, Cut The Cord

10. Achilles Heel

 

Nata nel 1992 dai freddi venti di Montreal, Québec, Canada arriva una delle top band del panorama della musica estrema del paese: i KATAKLYSM. Con una carriera di venticinque anni, i KATAKLYSM sono una forza trainante nel genere più brutale e potente dell’heavy metal che ha conquistato territori come Europa, Nord e Sud America, Australia e Asia mentre recentemente è diventata la prima metal band canadese a suonare in Sud Africa. I KATAKLYSM hanno speso gli ultimi venticinque anni consolidando la loro eredità nel genere dell’extreme metal. Il 2016 ha portato un grande fermento in quanto la band ha aggiunto un Juno Award alla propria collezione oltre ad aver raggiunto la sua più alta posizione nella classifica Billboard. È una delle band che guadagna il titolo di “Artista con maggiore permanenza” nel roster Nuclear Blast.

 

KATAKLYSM
Web | Facebook | Nuclear Blast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *