Muzz, guarda il video per il nuovo singolo “Knuckleduster”

I Muzz, nuovo progetto di Paul Banks (cantante degli Interpol), Josh Kaufman (produttore/polistrumentista e membro dei Bonny Light Horseman) e Matt Barrick (batterista dei Jonathan Fire*Eater, The Walkmen, e della touring band dei Fleet Foxes), pubblicheranno l’album di debutto omonimo venerdì 05 giugno su Matador. Oggi la band presenta il video per il nuovo singolo “Knuckleduster”. Caratterizzato da muri di chitarre, piani riverberanti e da una performance fragorosa di Barrick, “Knuckleduster” rappresenta i Muzz nel loro stato più grandioso e immersivo. Girato sotto l’American Treasure Tour Museum, il video dona spazio alle sonorità del brano e al loro incredibile talento musicale. Guardalo QUI.

Banks afferma “Mentre stavamo girando il video per Red Western Sky nel museo, scoprimmo questo enorme spazio sotto alla struttura. Velocemente montammo il set e girammo il video per Knuckleduster il giorno stesso.”

“Knuckleduster” segue i singoli precedentemente condivisi ‘Red Western Sky’, ‘Broken Tambourine’, e ‘Bad Feeling’.

I Muzz continuano a condividere performance live per dare ai fan un ulteriore assaggio della chimica magnetica che caratterizza il trio, sia live che in studio. Dopo aver pubblicato la performance acustica per ‘Bad Feeling’, la scorsa settimana la band ha condiviso ‘Trinidad’, un nuovo brano tratto dall’imminente album di debutto.

I Muzz nascono da un’amicizia e una collaborazione di lunga data.L’album, scritto, arrangiato e eseguito da Banks, Kaufman e Barrick, è oscuro e magnifico, appassionato e profondo, e permeato da una carica cosmica.

Barrick descrive le dinamiche: “Josh ha una formazione teorica, mentre Paul ha una prospettiva diversa,” afferma Barrick. “Non sai mai come Paul affronterà un brano, sia dal punto di visita lirico che melodico, quindi è sempre tutto molto inaspettato e sorprendente. Siamo tutti aperti alle idee degli altri. Penso che tre sia il numero perfetto per i membri di una band. Ognuno fa la sua parte.”

“Alla fine la musica parla da sé,” afferma Banks. “Abbiamo una chimica artistica genuina e organica. Si tratta in parte dei gusti musicali che io e Josh abbiamo condiviso durante la giovinezza, ma sono anche le anime dei miei amici che risuonano con me attraverso la musica. Penso sia cosmico.”

582d3c7a-cdcd-4a07-a898-355af4c46289

Muzz Tracklist:

1. Bad Feeling
2. Evergreen
3. Red Western Sky
4. Patchouli
5. Everything Like It Used To Be
6. Broken Tambourine
7. Knuckleduster
8. Chubby Checker
9. How Many Days
10. Summer Love
11. All Is Dead To Me
12. Trinidad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *