New Music: Il Buio – La città appesa (Black Candy Produzioni / Believe)

È uscito lo scorso venerdì “La città appesa”, nuovo album di Il Buio, anticipato lo scorso 25 ottobre dal brano inedito “Arresi” (Black Candy Produzioni/Believe).

Come hanno dichiarato i ragazzi de Il Buio, il nuovo album e gli otto brani inediti che lo compongono sono stati pensati e ideati con l’obiettivo di «descrivere con musica e parole un paesaggio assurdo, attraverso il quale poter riflettere su alcune delle complessità del nostro tempo e della nostra collettività. Il punto di vista è ovviamente il nostro, quello di chi non ha ancora trovato il proprio posto nel mondo o di chi si sente spesso fuori posto, senza alcun vittimismo, casomai senso di responsabilità. La città appesa è la storia di una comunità che sembra aver perso di vista ogni obiettivo comune e che ha smesso di sognare. Divisa tra chi è disposto a tutto pur di accaparrarsi quel che rimane della città, chi sceglie di fuggire, chi giunge scappando da altri luoghi e una moltitudine di persone che si lascia a poco a poco trascinare nell’ignoranza della rabbia cieca e dell’odio abitudinario. Una moltitudine distratta, troppo presa nel vano tentativo di raggiungere obiettivi fuori portata, spesso fissati da qualcun altro e che non soddisfano mai a pieno il desiderio di un futuro migliore».

Questa la tracklist dell’album: “Anonimo”, “Prima noi”, “Tetano”, “La città appesa”, “Una coperta scura”, “Nonostante la pioggia battente”, “Confine”, ”Arresi”.

L’artwork è un murales realizzato a Barcellona dall’artista messicano Ulises Mendicutty che racchiude in un’unica immagine le 8 tracce che compongono il disco.

Il Buio nasce tra il 2008 e il 2009 a Thiene, in provincia di Vicenza. Fin dal principio il motore della band è l’urgenza di comunicare una visione critica della società e di sfogare la propria rabbia attraverso riff taglienti, ritmiche serrate e testi in italiano.
Dopo una manciata di date, la band registra e pubblica nel 2010 un EP di 5 tracce autoprodotto. Il disco viene accolto molto positivamente dal pubblico e permette alla band di iniziare una lunga serie di date in giro per il nord del paese. Durante questi concerti conoscono i ragazzi di Corpoc e pubblicano per loro un 7” limitato e serigrafato contenente due nuove canzoni: “Via Dalla Realtà, 7” e la cover del cantautore e amico bergamasco Caso  “Inno Generazionale Di Noi Sfigati”.
Il 7” esce a gennaio 2012, dopo pochi mesi la band torna in studio per registrare il primo full lenght presso l’Outside Inside Studio.
L’album esce il primo marzo 2013 e si intitola “L’Oceano Quieto”. Alle influenze dei primi lavori si aggiungono alcuni elementi della tradizione cantautorale italiana. Il disco presenta alcune canzoni più morbide nel sound ma comunque fedeli a quell’esigenza comunicativa dell’esordio (ad esempio il singolo: “Da che parte state”).

Il tour che segue l’uscita dell’album dura 2 anni e per la prima volta la band gira tutto il paese. A sugellare la fine del tour, un’uscita in digitale di 2 outtakes delle registrazioni dell’album “Tre Passi/Gregory Peck”.
Dal 2015 la band ferma tutte le date e inizia a lavorare a del nuovo materiale.
A cavallo tra il 2015 e il 2016 avviene un cambio di formazione importante, che rallenta la scrittura del nuovo disco.
A gennaio 2018 la band entra in sala di registrazione presso La Distilleria di Bassano Del Grappa, nuovamente assieme all’amico e produttore Maurizio Baggio (già al lavoro con Soft Moon, Merchandise, Radio Riot Right Now, The Rituals e molti altri) e realizza il nuovo album “La Città Appesa”, uscito per Black Candy Produzioni il 22 Novembre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *