“Self Love” , il nuovo singolo di Frank Carter & The Rattlesnakes

Frank Carter & The Rattlesnakes hanno svelato il terzo singolo estratto dal loro prossimo album Dark Rainbow, in arrivo venerdì 26 gennaio. “Self Love” è stato presentato in anteprima radiofonica ieri sera su Future Sounds di BBC Radio 1 con Clara Amfo.

“Self Love” segue i recenti brani dei nuovi album “Brambles” e “Man of the Hour”, che danno il tono al percorso di autovalutazione e riflessione di Dark Rainbow. “Self Love” vede il narratore che si muove lungo binari oscuri e tortuosi nei loro tentativi di perdonare se stessi, lasciare andare il senso di colpa e il dolore, accettare ciò che non può essere cambiato e guardare avanti verso un’esistenza più compassionevole.

L’ultima volta che molti fan britannici avranno visto la band sarà stato al loro spettacolo tutto esaurito all’Alexandra Palace di Londra, o sul palco principale dei festival Download e Reading & Leeds, o da headliner al 2000 Trees Festival della scorsa estate. Con l’uscita dell’album in arrivo questo venerdì, la band affronterà una serie di negozi tutto esaurito nel Regno Unito in cui si esibiranno in uno speciale set essenziale per i fan. Sabato 27, Frank aprirà il suo negozio di tatuaggi, Rose Of Mercy, in Hoxton St a Londra per una speciale giornata Dark Rainbow che includerà LP verniciati a spruzzo, merchandising in edizione limitata, tatuaggi e altro ancora.

Febbraio vede la band intraprendere il tour più grande fino ad oggi, con spettacoli da headliner nel Regno Unito, Europa, Australia e Stati Uniti.

Dark Rainbow UK instore and outstore shows

Fri 26 Jan – The Church with Banquet Records, Kingston Upon Thames
Sun 28 Jan – Jacaranda, Liverpool
Mon 29 Jan – Resident Music, Brighton
Tue 30 Jan – Rough Trade East, London
Wed 31 Jan – Rough Trade, Nottingham
Thu 01 Feb – The Foundry with Bear Tree Records, Sheffield

Tickets disponibili QUI.

Frank Carter & The Rattlesnakes World Tour 2024

06 Feb – The Great Hall, Cardiff, UK
07 Feb – O2 Academy, Bristol, UK
09 Feb – Academy, Manchester, UK
10 Feb – Northumbria Uni Student’s Union, Newcastle, UK
11 Feb – Barrowland, Glasgow, UK
13 Feb – O2 Academy, Leeds, UK
14 Feb – Wulfrun Hall, Wolverhampton, UK
15 Feb – Roundhouse, London, UK
16 Feb – Roundhouse, London, UK – SOLD OUT
22 Feb – Metropol, Berlin, DE
23 Feb – Live Music Hall, Cologne, DE
24 Feb – Le Bataclan, Paris, FR
26 Feb – AB Main Hall, Brussels, BE
27 Feb – 013 Poppodium, Tilburg, Netherlands, NL
16 Apr – Magnet House, Perth, AUS
18 Apr – The Gov, Adelaide, AUS
19 Apr – 170 Russell, Melbourne, AUS
20 Apr – Barwon Club, Geelong, AUS
23 Apr – Triffid, Brisbane, AUS
24 Apr – Crowbar, Sydney, AUS
13 May – The End, Nashville TN, USA
14 May – Subterranean, Chicago IL, USA
17 May – Horseshoe Tavern, Toronto, ON,CAN
20 May – Foundry, Philadelphia PA, USA
21 May – The Gramercy Theatre, New York NY, USA
22 May – Atlantis, Washington DC, USA

Il nuovo materiale di Frank Carter & The Rattlesnakes arriva come il primo dopo l’album Sticky del 2021, l’ultimo di una serie di tre album consecutivi nella Top 10 del Regno Unito che contenevano anche il singolo “Go Get A Tattoo” di BBC Radio 1.

Per una band che ha brillato tanto quanto Frank Carter & The Rattlesnakes quando sono esplosi sulla scena punk britannica nel 2015, nessuno avrebbe potuto immaginare la band che sarebbero diventati. Dall’uscita del loro primo EP Rotten, sono passati otto anni sconcertanti per Frank Carter e Dean Richardson. Hanno pubblicato quattro album killer, sono stati in tour con i Foo Fighters, sono stati headliner in festival, hanno vinto tre album nella Top 10 del Regno Unito e hanno visto come ospiti Tom Morello, Bobby Gillespie e Cassette nei loro brani. Ora, sul punto di pubblicare il loro quinto LP, Dark Rainbow, i due vecchi amici stanno facendo il punto. “Normalmente non guardiamo indietro quando realizziamo un disco, ma è da molto tempo che cerchiamo di raggiungerci”, spiega Richardson. “Alcune canzoni sono vecchie idee rielaborate, occhi nuovi su qualcosa che non si adattava perfettamente agli altri loro dischi.” Richardson ricorda: “Alcune di queste canzoni sono andate perse lungo il percorso perché fondamentalmente non abbiamo dato loro lo spazio necessario”.

A differenza dei loro dischi precedenti – che erano istantanee del tempo e della mentalità in cui erano stati realizzati – Dark Rainbow è nato dall’autoriflessione, dalla memoria e dalla gratitudine. “Sto solo assistendo al cambiamento del mondo così rapidamente e sto ancora cercando di venire a patti con chi sono e qual è la versione autentica di me”, dice Carter. “Dando alle persone quello che pensavo volessero, penso di essermi allontanato sempre di più da chi sono realmente, sai? Quindi ora, prima di tutto, sto dando la priorità a ciò di cui ho bisogno. La sobrietà è stata davvero, davvero utile per me.

Le ballate gotiche del sud e l’alt rock croonante che hanno sperimentato nelle loro versioni precedenti sono coraggiosamente in primo piano in questo disco. Ci sono anche alcuni rager selezionati lì, per buona misura. Non è tanto una nuova direzione, ma Carter e Richardson centrano chi sono veramente, scavando nelle loro anime e portando alla luce la musica che vive dentro di loro. “Fin dall’inizio, le ballate ci sono sempre sembrate facili”, ricorda Richardson. “Ma in nessun momento ci siamo chiesti se dovessimo farne di più. Adesso lo siamo”.

Carter spiega che questo è l’album più autentico che abbia mai realizzato, e che è il risultato del loro lavoro e della loro conoscenza reciproca. “Abbiamo vissuto molta vita insieme”, afferma Carter. “Molto è riposto sulle nostre spalle. In senso creativo è una cosa bellissima”.

Dark Rainbow è un’audace esplorazione di chi erano Frank Carter e i serpenti a sonagli, chi sono e chi potranno essere un giorno. C’è una forza innegabile nell’accettazione di sé e nella ricerca del proprio spirito autentico. Quella forza emana da loro e può essere ascoltata in massa nel loro nuovo album. Mentre si preparano per i tour da headliner nel Regno Unito, UE, Stati Uniti e Australia all’inizio del 2024 e per l’uscita di Dark Rainbow a gennaio, Carter e Richardson non sono mai stati così pronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *