The Jester, disponibile il primo singolo

È disponibile “The Ballad Of Indolence” singolo apripista del debut album in uscita in autunno; il brano, dagli inconfondibili toni Brit, è l’anteprima di un manifesto sull’indolenza e i disagi dei millennials alle prese con le difficoltà dell’età adulta.

 

“The Ballad of Indolence” è il singolo della band messinese The Jester, che anticipa il loro primo album in uscita nell’Autunno 2019. Il brano dagli inconfondibili toni Brit si può considerare l’anteprima di un manifesto sull’indolenza e i disagi della generazione dei millennials alle prese con le difficoltà dell’età adulta. “The Ballad of Indolence” non è una classica ballad rock dato che, a differenza di molte ballad, abbandona i toni melodrammatici e romantici e si concentra su un’analisi profonda e delicata delle difficoltà di affrontare il passaggio verso l’età adulta.

“L’indolenza è il sentimento, ma anche l’atteggiamento che caratterizza una generazione intera, quella dei quasi trentenni di oggi” rivelano i membri della band “La nostra generazione si crogiola tra ozio e iperattività, con l’idea di trovare il momento che possa cambiare tutto e in compagnia delle persone giuste. Il nostro singolo si concentra proprio su questo: sui concetti di speranza e leggerezza con cui la nostra generazione affronta le difficoltà. Non consideriamo l’indolenza un atteggiamento esclusivamente negativo, ma uno stato d’animo da cui si può uscire quando ci rendiamo conto di essere noi i fautori del nostro destino.”

I The Jester cantano principalmente in inglese, ma non sono il classico gruppo italiano che si cimenta con la lingua di Sua Maestà. I testi lasciano trasparire, infatti, una ricercatezza e un’incredibile attenzione alla scelta di vocaboli e assonanze, definite anche grazie al bilinguismo del cantante della band. Il brano si snoda in variazioni musicali inedite nel panorama italiano, un pezzo che anticipa ampiamente le capacità musicali della band. Nel mare dell’indie italiano, i The Jester rappresentano un’apertura a sonorità internazionali e anglofone. Una band che a primo ascolto ti trasporta altrove, su una spiaggia al tramonto o in macchina lungo la costa di qualche città di mare lontana.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *