Punkreas – Il Lato Ruvido

I Punkreas sono tornati, un ritorno atteso dopo il loro ultimo Paranoia Domestica Tour che ha visto il pienone sotto ai palchi di mezza Italia.

Un album in uscita il 22 aprile, “Il lato ruvido”, 12 canzoni dirette, featuring importanti e collaborazione tra tre diverse etichette (Canapa Dischi, Rude Records, e Garrincha Dischi) con l’intento di migliorare la produzione e la diffusione di questo lavoro, senza alterare l’attitudine punk del gruppo. Le ultime vicende legate ai Punkreas (l’abbandono di Flaco) non sembrano aver intaccato lo smalto della band, un tour di successo e un album che verrà presentato il 22 aprile al Leoncavallo. Dopo tutti questi anni mostrano ancora un entusiasmo e una voglia di suonare che spesso mancano a molte band indie, sconfitte alla prima difficoltà. I Punkreas hanno scelto artisti piuttosto forti e amati dal pubblico per alcuni pezzi, collaborazioni diverse tra di loro e tutte con un pensiero forte dietro: Shiva, Modena City Ramblers e Lo Stato Sociale. In “Picchia duro” il testo è stato affidato a allo scrittore e sceneggiatore Tito Faraci. I testi variano tra la vita in tour, la working class, i cervelli in fuga, dove impegno e ironia non mancano. L’album è stato lanciato dal singolo e video “In fuga”, realizzato in collaborazione de Lo Stato Sociale. Il filo conduttore di tutto il lavoro rimane il punk ruvido, diretto, semplice e velocissimo. Tante belle canzoni che non vi faranno sicuramente annoiare, l’attenzione rimane alta dall’inizio alla fine. Tra i pezzi che più colpiscono c’è sicuramente “Modena – Milano” con i Modena City Ramblers. Un gruppo che rimane in alto, non perde colpi negli anni e che per fortuna rivitalizza il punk italiano e non lo lascia cadere nell’oblio, in favore di band indie rock risvoltinate e insipide. Sarà che non sono nati nella generazione dei talent, del televoto, dell’ossessione dei like e dell’immagine ad ogni costo; sarà per questo che loro non sono importanti per un solo istante e che sono riusciti a costruire una carriera così lunga e solida.

Album da comprare e ascoltare all’infinito, o almeno fino al prossimo album che pubblicheranno. E il 22 aprile tutti al Leoncavallo per la presentazione di “Il lato ruvido”.

 

 

Tracklist

1) Salta

2) Mediterraneo coast to coast

3) Dal tramonto all’alba

4) In fuga

5) Mi piace

6) Il lato ruvido

7) 800588605

8) E tu cosa vuoi?

9) Modena – Milano

10) Condannato alla realtà

11) Va bene così

12) Picchia più duro

 

 

A cura di Valentina Ferrari

 

9.0

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *